Il giardino di Bama

UNA FIORIERA PER L’INGRESSO

martedì 23 febbraio, 2016

Spesso, troppo spesso, gli ingressi dei condomini appaiono tristi, freddi, disadorni.

Si tenta allora di renderli più belli e signorili aggiungendo una o due piante che spesso nessuno cura (o, al contrario, si curano troppo) e che finiscono per dare un aspetto ancora più triste al locale. Si usano poi delle piante di tipo tropicale, come il Ficus o la Kentia, che fanno volume, ma che amano ambienti mediamente caldi e umidi. Se l’ingresso non è riscaldato è l’ambiente meno adatto, perché normalmente freddo e percorso da forti correnti d’aria.

Risultati immagini per pianerottolo pianta vaso

I vasi poi, sono una vera tragedia: forse per questione di economia, forse per cattivo gusto, nella maggior parte dei casi si usano i vasi più brutti, dimenticando che devono rappresentare essi stessi un elemento di arredo. Insomma, secondo noi, gli ingressi meriterebbero un po’ di attenzione in più.

La fioriera Brick di Bama ci offre a riguardo una splendida opportunità: i vasi, impilati contro una parete ben illuminata, possono accogliere delle vere aiuole di piante verdi e fiorite.

BRICK - kit 5 fioriere componibili

Un giusto mix di piante ricadenti (l’edera o il classico e “indistruttibile” potos ad esempio) e di piante erette (adesso possiamo piantarvi le primule, ma anche dei veri arbusti come le azalee) creeranno un effetto “parete” assolutamente spettacolare.

BRICK - kit 5 fioriere componibili

Non solo: il sistema di irrigazione delle fioriere impilate è tale da consentire ad ogni vaso di avere la giusta riserva d’acqua semplicemente bagnando il vaso più in alto. Poca manutenzione significa maggiore facilità di conservazione e quindi minori spese e certezza del risultato.

ANTICIPO DI PRIMAVERA

martedì 16 febbraio, 2016

Girando per la campagna, specialmente al Centro e sulla Riviera e sui grandi laghi, non si può non rimanere affascinati dalla bellezza della mimosa in fiore.

Con largo anticipo rispetto al periodo classico di fioritura (primi di marzo), questa pianta è, dal dopoguerra, simbolo della Festa della donna.

Risultati immagini per mimosa

Venne scelto a suo tempo perché facile da reperire nelle campagne romane e poteva quindi a ragione diventare simbolo di una protesta che non ha ancora perso purtroppo le sue giustificazioni. Se ne vogliamo portare un rametto in casa o in ufficio, dobbiamo solo tener presente che i suoi fiori amano il freddo e si conservano perciò più a lungo in un ambiente fresco, poco riscaldato.Viceversa, in un ambiente caldo o addirittura vicino a una fonte di calore, i fiori appassiranno rapidamente.

Mettiamo i nostri rametti in un vaso con acqua fresca e rinnoviamola spesso (anche due volte al giorno). Sarà anche un modo di dire che l’attenzione e il rispetto dovuto non dura solo un giorno. E poi, per dirla alla Oscar Wilde, sarà un modo per ricordare che “se Dio non avesse creato la donna, non avrebbe fatto nemmeno il fiore”.

QUASI QUASI … FACCIAMO PULIZIA

martedì 2 febbraio, 2016

Ci capita spesso di guardare fuori dalla finestra e osservare il nostro balcone spoglio, trascurato, trasformato magari durante l’inverno nel ricettacolo di tutto quanto non sta in casa.

La pattumiera (così non puzza), lo scatolone (che dovremmo portare in box o in cantina, ma non ne abbiamo voglia), il cestino con la frutta e la verdura (così si risparmia spazio in frigorifero),…

Risultati immagini per vasi vuoti

In tutto questo i nostri vasi vuoti ed abbruttiti dalla stagione sembrano … quelli che sono: una raccolta casuale di contenitori. Quando ci sono le piante ce ne accorgiamo poco: la nostra attenzione va sulle foglie e sui fiori. Ma quando questi non ci sono la loro estetica grida un po’ vendetta, diciamolo.

vaso Terra colorato          Fioriera Separè      fioriera Brezza

Perché non approfittare di qualche giornata di sole per fare pulizia? Eliminare tutte le brutture e sostituirle con una serie di vasi e fioriere coordinati nell’estetica, come i tanti proposti da Bama, (nelle foto Vasi Terra, Fioriera Separè, Fioriera Brezza) che sappiano arredare il terrazzo sempre e comunque.In una fioriera si possono coltivare più piante di quanti ne possano contenere otto o dieci vasi; ma l’effetto è ben diverso.

Continua a leggere »